Indietro

"Sia potenziato il punto nascita elbano"

Foto di repertorio

Il consigliere regionale della Lega Biasci chiede che il punto nascita dell'Elba sia conservato e pronto per le emergenze per evitare trasferimenti

FIRENZE — “E’ assolutamente necessario - afferma Roberto Biasci, consigliere regionale della Lega - che la presenza del punto nascita all’ospedale di Portoferraio non venga mai messa in discussione, poiché il fatto di nascere su un isola non deve mai essere un fattore penalizzante.” 

“E’ doveroso, dunque, che tutte le Istituzioni facciano quadrato su questa tematica - prosegue il consigliere - poiché non è giusto che alcune partorienti vengano trasferite a Cecina.”

“Se non c’è la possibilità di affrontare determinate potenziali emergenze(anche se un recente caso direbbe, fortunatamente, il contrario) - precisa l’esponente leghista -bisogna far sì di attrezzare il reparto in modo tale da sopperire ad ogni eventualità.”

“Se, ad esempio, i ginecologi non sono in numero sufficiente -sottolinea il rappresentante della Lega - occorre che l’Asl competente si attivi, quindi, per rinforzare l’organico.” 

“Insomma - conclude Roberto Biasci - nascere è sempre bello, ancor di più se ciò avviene nella splendida isola toscana.”

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it