Indietro

Ecco il Social Traghetto della Toremar

Presentata la nuova Marmorica: dopo il refitting sul nuovo traghetto connessione garantita anche in alto mare e torrette carica cellulari

PORTOFERRAIO — Se ancora non si può parlare di continuità territoriale piena, con la nuova Marmorica, si potrà almeno parlare di continuità virtuale. Già, perchè, il rinnovato traghetto della Toremar garantisce, attraverso una rete wi-fi interna, una connessione continua durante la traversata tra Portoferraio e Piombino.

Una necessità per molti, sicuramente una comodità per tutti. Il traghetto è fornito anche di altre chicche per appassionati come la torretta social, uno schermo attraverso il quale poter fare foto e taggare la propria esperienza Toremar e uno scomparto dove è possibile ricaricare cellulari e laptop.

Il refitting della nave ha poi altri risvolti classici, come il rifoderamento degli interni, e alcuni meno visibili come i tre nuovi motori diesel aggiunti in sala macchine.

Qualche numero: le 2386 tonnellate di stazza lorda, capaci di trasportare 537 passeggeri e 101 auto, sono stati coperti da 3 mani di pittura per un totale di 2685 mq di superficie. 

Nella cerimonia di questa mattina, dopo la benedizione di Don Sergio, è il presidente di Toremar Stenlio Montomoli a commentare: "Toremar è lo sforzo costante di migliorare i servizi di bordo, è il continuo investimento in innovazione ed è il forte rapporto di fiducia che coltiviamo con gli equipaggi in difesa dei loro diritti lavorativi".

Presente anche Achille Onorato, amministratore delegato del gruppo: "Questo è il penultimo passo per il completo rinnovamento della flotta: il prossimo ad essere sottoposto al refitting sarà il Bellini. Con il lavoro fatto la Marmorica sarà la prima nave social al mondo. Quando finiremo avremo una flotta dagli standard elevati che sarà fra le prime in Italia".

Ovviamente la presentazione è stata che l'occasione per conoscere gli ultimi sviluppi sulla vicenda delle quote societarie ma tanto Montomoli quanto Onorato tengono il profilo basso e le bocche cucite: "Non abbiamo novità e non abbiamo avuto comunicazioni dalla Regione - ha detto Montomoli - noi possiamo solo dire che ci siamo e ci vogliamo rimanere". 

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it