Indietro

Traghetti, orari ridotti per l'Isola del Giglio

Isola del Giglio

Nuove misure per contenere l'emergenza Coronavirus sull'isola. Lo ha deciso l'Unità di crisi per contingentare al massimo i flussi anche dei residenti

ISOLA DEL GIGLIO — “Una ulteriore riduzione dei collegamenti da e per l'Isola del Giglio è stata disposta dal Coc-Unità di Crisi del Comune”. Lo annuncia il sindaco del Comune di Isola del Giglio, Sergio Ortelli. 

“Le recenti restrizioni ai collegamenti marittimi, disposte a partire dal 14 Marzo scorso hanno prodotto i primi risultati in quanto ad arrivi e controllo dei flussi in ingresso ed in uscita dei passeggeri – afferma il sindaco - Questo è servito a ridurre notevolmente il numero delle persone che arrivano sull’Isola ma anche quelle che partono dal Comune facendo comprendere all'amministrazione quali altre misure possono essere intraprese per migliorare ancor di più il contingentamento dei flussi”. 

Da qui la decisione del Coc-Unità di Crisi di ridurre le corse a due al giorno per ciascuna tratta, salvo la domenica che sarà una sola per tratta.

“Come forma di protezione e prevenzione - afferma Sergio Ortelli - abbiamo ritenuto opportuno ridurre ulteriormente i collegamenti marittimi da e per Isola del Giglio lasciando però alcune corse a garanzia dei servizi indispensabili che varranno già dalla giornata di domani (17 Marzo, ndr) fino al 3 Aprile”.

I nuovi orari prevedono dal lunedì al sabato (escluso il giovedì in occasione dei prelievi ematici) la partenza dal Giglio alle 7 ed alle 14,30 e quella da Porto Santo Stefano alle 8,30 ed alle 16,30. Il giovedì l'orario sarà alle 6,30 ed alle 11 con partenza dal Giglio, alle 8 ed alle 16,30 da Porto Santo Stefano. La domenica è previsto un unico collegamento, quello che partirà dal Giglio alle 8 e rientrerà da Porto Santo Stefano alle 16.

A margine della riunione il sindaco dalla sua pagina Facebook ha inoltre aggiunto che " è stato inoltre ribadito il divieto allo sbarco dei non residenti con alloggio (seconda casa) sulle due isole fino a quando non cesseranno definitivamente le restrizioni disposizioni del Governo. Ieri è attraccata a Giglio Porto una unità da diporto a vela, battente bandiera inglese, con due persone a bordo, per i necessari rifornimenti. L’intero equipaggio non è mai sbarcato ed è stato invitato a rimanere a bordo. La barca era stata autorizzata all’ormeggio dall’Ufficio Sanità Marittima di Livorno, competente per territorio, e conseguentemente l’ufficio Locamare Giglio è intervenuto, con tutte le precauzioni del caso, per i controlli. L’imbarcazione nella mattinata è stata rifornita delle necessità, secondo le procedure, senza scendere a terra. Nella giornata di domani è prevista la ripresa della navigazione".

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it