Indietro

Coronavirus, l'ordinanza del Comune di Rio

Foto di repertorio

Il sindaco Corsini oggi ha firmato un'ordinanza per contrastare il rischio contagio. Ecco tutte le misure di prevenzione da osservare

RIO — In data odierna, 7 Marzo 2020, il sindaco di Rio, Marco Corsini, ha emanato un'ordinanza con le misure messe in campo e le regole da seguire per evitare il rischio di contagio da coronavirus sul territorio comunale.

Fra le misure adottate c'è la sospensione delle manifestazioni e degli eventi di qualsiasi natura svolti in ogni luogo, sia privato che pubblico, che comportino affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro. Negli esercizi commerciali deve essere assicurata la distanza di almeno un metro fra le persone.

Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo sia pubblico che privato ma resta consentito lo svolgimento di allenamento in impianti all’aperto senza la presenza di pubblico e a condizione che sia interdetto l’uso promiscuo di spogliatoi e di locali igienici; sono consentiti lo sport di base e le attività motorie svolti all’aperto o in locali chiusi purché non aperti al pubblico e purché sia rispettata distanza minima interpersonale di almeno un metro. Gli accessi ai musei e alle aree minerarie sono consentiti nei limiti di flusso e con le cautele previste.

Salvo i casi di assoluta necessità ed urgenza sono chiusi al pubblico gli uffici comunali, ad eccezione dell’ufficio protocollo del municipio di Rio Marina, dell’ufficio anagrafe e dello stato civile nei quali l’accesso è consentito nel rispetto della minima distanza interpersonale di un metro. In caso necessità ed urgenza è consentito l’accesso agli uffici di una persona per volta purché ad adeguata distanza dal personale comunale; gli uffici possono essere contattati telefonicamente e via mail ai numeri e agli indirizzi reperibili sul sito istituzionale (www.comune.rio.li.it).

Le persone di età superiore ai 65 anni o quelle affette da patologie croniche o con multi morbilità ovvero con stati di immunodepressione congenita o acquisita devono evitare, per quanto possibile e salvo i casi di stretta necessità, di uscire dalla propria abitazione e comunque di frequentare luoghi affollati dove sia difficile mantenere la distanza minima interpersonale di un metro.

Chiunque abbia fatto o faccia ingresso nel territorio del Comune di Rio e abbia soggiornato negli ultimi quindici giorni in zone a rischio epidemiologico come identificate dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) o nei comuni di Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione d’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Pasaserini (Regione Lombardia) e di Vo’ (Regione Veneto), o abbia solo transitato per quei luoghi, deve comunicare tale circostanza al Dipartimento di prevenzione dell’Asl Toscana Nord Ovest al numero telefonico 050-954444 o all’indirizzo mail rientrocina@uslnordovest.toscana.it. La stessa comunicazione deve essere inviata via mail all’indirizzo l.casati@comune.rio.li.it indicando con precisione il luogo di dimora del dichiarante nel territorio comunale, ed il relativo recapito telefonico.

Infine nell'ordinanza sono indicate le regole di igiene generale da seguire per limitare il rischio contagio.

Qui di seguito riportiamo come allegato in pdf l'ordinanza completa.


Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it