Indietro

Caso Caricchio, la minoranza di Portoferraio scrive al sindaco

PORTOFERRAIO - "E’ con sconcerto che apprendiamo la notizia dell'arresto di Raffaele Caricchio, Presidente della cooperativa sociale Cisse ed ex segretario del circolo del Pd di Portoferraio". Comincia così la nota stampa a firma dei consiglieri di minoranza del comune di Portoferraio "Ricordando la nostra appartenenza ad una cultura giuridica garantista, sempre e comunque, - prosegue la nota - non intendiamo entrare in alcun modo nel merito della questione, su cui sono in corso le indagini della Magistratura e sulla quale ci auguriamo che in tempi brevi sia fatta piena luce, ma non possiamo, comunque, esimerci da una riflessione di ordine politico. Ma i consiglieri firmatari della nota Bertucci, Bucci, Burchielli, Gasparri, Marini, Nurra, Provenzali pongono l'accento su un'altra questione la necessità che sia fatta luce sugli incarichi affidati alla cooperativa Cisse nel periodo della presidenza Caricchio. "Ci corre, infatti, l'obbligo, - proseguono i consiglieri - visti i numerosi servizi affidati alla Cooperativa da parte del Comune di Portoferraio, soprattutto durante la presidenza Caricchio di chiedere al Sindaco, per la più completa trasparenza ed a garanzia della Pubblica Amministrazione, di far conoscere, pubblicamente, tutti gli incarichi assegnati o rinnovati alla Cooperativa Cisse sotto la presidenza Caricchio, con i relativi pareri tecnici ed il valore economico degli stessi, con particolare riferimento all'affidamento di lavori stradali e del servizio di trasporto di persone.Per il primo non ci risulta, infatti, che la cooperativa avesse una qualche esperienza nel settore, del resto più volte eravamo intervenuti, come minoranze sulle modalità di esecuzione del servizio stesso. Per il servizio di trasporto, inoltre, ci risulta che alla Cisse sia stato recentemente affidato anche il servizio di trasporto anziani non autosufficienti presso il Centro Diurno, servizio sin dall’inizio svolto da una delle storiche associazioni di volontariato della nostra Città".
Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it