Indietro

Un provvedimento per tutelare la quiete pubblica

Foto di repertorio

Il Comune di Capoliveri dispone la sospensione delle attività cantieristiche edili per la salvaguardia di quiete e riposo di cittadini e turisti

CAPOLIVERI — Su richiesta del Corpo dei Vigili Urbani di Capoliveri l’amministrazione comunale di Capoliveri, con atto di giunta n. 115 del 2019, ha disposto la modifica della disciplina prevista dall’ordinanza n. 64 del 2010 relativa al divieto di attività cantieristiche edili al fine della salvaguardia del riposo e della quiete di cittadini e turisti, che vietava tali attività cantieristiche in corrispondenza di particolari festività nel corso dell’anno.

Con l’approvazione di questo atto la giunta comunale ha perciò esteso il periodo di sospensione delle attività dal giorno 6 Maggio fino al 22 Settembre 2019.

Vietate quindi nel centro storico e nelle località con presenza di attività turistico ricettive quali hotel, affittacamere, campeggi, Cav etc.., le lavorazioni idonee a produrre rumore di tipo impattivo che si propaghi sia all’interno del centro storico, sia all’interno delle attività turistico ricettive circostanti (uso di decespugliatori o similari, di martelli demolitori, creazione di tacce, demolizione pareti, intonaci e piastrelle, uso di macchinari rumorosi in genere etc).

Restano confermate le altre prescrizioni, compreso il divieto di effettuare lavori di ogni genere su tutto il territorio durante i ponti festivi di Pasqua, del 25 Aprile e del 1 Maggio.

L’ordinanza è stata modificata tenendo conto del fatto che in concomitanza con l’intero periodo della stagione turistica, risulta necessario imporre una riduzione delle attività cantieristiche e simili per non provocare disturbo alla pubblica quiete, indispensabile per una realtà turistica di villeggiatura quale è il territorio del Comune di Capoliveri.

Eventuali deroghe potranno essere rilasciate dall’Ufficio Tecnico, previa presentazione di richiesta formale di un cronoprogramma. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it