Indietro

Ricorso elettorale, lo stop in attesa del verdetto

A chiedere un esercizio di ordinaria amministrazione è il Gruppo Competenze e Valori per Capoliveri visto il procedimento in corso

CAPOLIVERI — "Una leale e corretta attività amministrativa, una prudente gestione politica e finanziaria nel rispetto di tutti i cittadini ed elettori", questo quanto chiede il Gruppo Competenze e Valori per Capoliveri a seguito del’ordinanza sul ricorso numero di registro generale 827 del 2019 del Tar Toscana in merito alla prima tornata elettorale per il comune di Capoliveri, che ha dichiarato il riesame di alcune schede nulle. 

Il 3 Dicembre 2019 ci sarà l'udienza definitiva per il verdetto finale sul riesame e, come si legge in una nota del Gruppo, considerato che l'amministrazione si trova a dover gestire un esercizio al momento di incerta durata e prosecuzione, e considerato che il risultato potrebbe anche definire una nuova entità amministrativa, si consigliano alcune azioni: annullare in autotutela ogni concorso, bando o selezione in genere per la determinazione e reclutamento di nuove risorse umane o figure professionali, nella specie quelli per assunzione di nuovi dirigenti in scadenza a dicembre 2019; sospendere ogni nuova assunzione a tempo determinato e indeterminato, sia per il Comune che per le società collegate o partecipate; esercitare una sola ed esclusiva attività di ordinaria amministrazione, salvo eventuali e urgenti azioni per salvaguardare gli interessi dell'ente stesso e della sua comunità; impegnare nel bilancio di previsione esclusivamente spese di ordinaria amministrazione e non spese a carattere straordinario, compresi nuovi investimenti con relative accensioni di nuovi mutui.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it