Indietro

La Pubblica Assistenza cerca volontari

Foto di repertorio

L'associazione di Capoliveri chiede ai cittadini di dare una mano per poter mantenere i servizi attuali e spiega come è possibile aiutare

CAPOLIVERI — “Un attimo del mio tempo per salvare una vita”, la Pubblica Assistenza di Capoliveri lancia un appello a tutti i cittadini del territorio per dare una mano concreta e attiva all'associazione che opera da oltre 30 anni al servizio della comunità, offrendo servizi di trasporto socio-sanitari con auto e ambulanze. 

"E’ una situazione difficile - si legge nell'appello dell'associazione - e se a breve non dovessimo trovare l’aiuto richiesto alcuni servizi saranno senz’altro depotenziati, con il rischio di essere rimossi".

"Questa è una richiesta di aiuto concreta - in quanto il nostro servizio è reso possibile grazie all’impegno, alla serietà e al grande spirito di solidarietà dei pochi volontari, che purtroppo oggi sono in costante diminuzione – spiega la presidente della Pubblica Assistenza di Capoliveri Emma Feole. - Per rispondere positivamente alle richieste di bisogno sempre in aumento si reclama aiuto a tutta la popolazione: abbiamo necessità di nuovi volontari per dare continuità alla nostra attività, anche solo un po’ di tempo (di giorno, di sera, nel weekend, di qualche ora) sarà fondamentale per aiutare chi si trova in difficoltà. Questo è un servizio necessario non solo per le fasce più deboli, ma anche per chi potrebbe averne bisogno improvvisamente ed inaspettatamente".

"Con noi - si legge nell'appello - si potranno svolgere servizi di accompagnamento alle visite mediche programmate, attività legate alla gestione delle attrezzature, servizi di emergenza in ambulanza, servizi di trasporto dialisi, radioterapia, donazione sangue e servizi di protezione civile. Diventare volontari della Pubblica Assistenza di Capoliveri non è una cosa da supereroi, anzi per noi tutti i ruoli sono importanti. Inoltre crediamo che sia anche una bella occasione per i giovani in quanto attraverso questa esperienza si responsabilizzano e vivono più direttamente la realtà del paese. Si tratta di un percorso che, se si inizia, poi appassiona".

Il 4 Novembre alle ore 21,15 presso la sede del Centro Giovani a Portoferraio, sarà presentato il nuovo corso di livello avanzato per la formazione dei nuovi volontari. Il corso è completamente gratuito e si articolerà in due lezioni settimanali serali: lunedì e giovedì con inizio alle ore 21 circa.

Info e iscrizioni presso la Pubblica Assistenza Capoliveri tel. 0565/967070, mail: pubblicacapoliveri@tiscali.it

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it