Indietro

Contributo di sbarco, Barbetti:"La legge è chiara"

Traghetto in manovra nel porto di Rio Marina

Il sindaco di Capoliveri pubblica un estratto della legge che regola l'imposta

CAPOLIVERI — Contributo di sbarco e sua applicazione,Ruggero Barbetti, sindaco di Capoliveri, Comune capofila della Gestione associate per il turismo, oggi pomeriggio, giovedì 29 Novembre, è intervenuto sul suo profilo Facebook, pubblicando un estratto dal Decreto legislativo del 14 Marzo 2011 per sottolineare quale sia l'interpretazione, in risposta alla posizione dei due sindaci di Rio e Portoferraio che sono contrari all'aumento del contributo e che hanno rimarcato il fatto che nei loro Comuni si trovano i tre porti dell'isola d'Elba.

"La legge è chiara, - ha scritto Barbetti -interpretazioni diverse sono fatte solo per incompetenza oppure per malafede. Inoltre parla di comuni insulari non di comuni insulari che dispongono di un porto...

DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2011, n. 23
Art.4 - comma 3bis. I comuni che hanno sede giuridica nelle isole minori e i comuni nel cui territorio insistono isole minori possono istituire, con regolamento da adottare ...un contributo di sbarco, da applicare fino ad un massimo di euro 2,50, ai passeggeri che sbarcano sul territorio dell'isola minore, utilizzando vettori che forniscono collegamenti di linea o vettori aeronavali che svolgono servizio di trasporto di persone a fini commerciali, abilitati e autorizzati ad effettuare collegamenti verso l'isola. Il comune che ha sede giuridica in un'isola minore, e nel cui territorio insistono altre isole minori con centri abitati, destina il gettito del contributo per interventi nelle singole isole minori dell'arcipelago in proporzione agli sbarchi effettuati nelle medesime.
Possono altresì prevedere un aumento del contributo fino ad un massimo di euro 5 in relazione a determinati periodi di tempo
".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it