Indietro

New Delhi, Barbetti difende la sanità elbana

Ruggero Barbetti

Il vicesindaco di Capoliveri ed ex presidente della conferenza sulla sanità attacca il responsabile Lega Elba e parla di "sciacallaggio politico"

CAPOLIVERI — Ruggero Barbetti, vicesindaco di Capoliveri ed ex presidente della conferenza sulla sanità dei sindaci elbani, interviene sulla questione del batterio New Delhi, difende la sanità elbana e si scaglia contro il responsabile della Lega elbana, Marco Landi, che nei giorni scorsi aveva parlato di "batterio killer" criticando l'operato dell'assessore regionale alla salute, Stefania Saccardi, addirittura chiedendone le dimissioni.

Il post di Barbetti su Facebook

"Sciacallaggio politico. Come si fa a cercare consenso elettorale su una situazione delicata - ha scritto Barbetti sul suo profilo Facebook - che riguarda la sanità e soprattutto diffondendo allarmi ingiustificati? I cittadini e i turisti non corrono alcun rischio in territorio toscano".

"Da ex presidente della Conferenza dei Sindaci sanità - ha aggiunto Barbetti - esprimo piena solidarietà all' assessore Saccardi con cui ho avuto modo di lavorare in maniera egregia nell'interesse dell'Elba e degli elbani".

"Mi domando - conclude Barbetti, riferendosi a Marco Landi, responsabile della Lega isola d'Elba - come questo personaggio insignificante e inviso ai più possa rappresentare la Lega all'Elba...Sarà vero o è una Fake news del Corriere Elbano?"

Barbetti ci ha spiegato di sostenere il lavoro fatto dall'assessore regionale alla salute, che proprio mercoledì scorso in Consiglio regionale aveva rassicurato sulle misure tempestive attuate per contrastare il batterio negli ospedali del territorio regionale. A questo proposito Saccardi nell'occasione aveva anche dichiarato che le morti avvenute fra le persone colpite dal batterio erano legate a varie concause, motivo per cui non era possibile individuare il batterio come causa determinante del decesso (leggi qui l'articolo).

L'ex presidente della conferenza sulla sanità dei sindaci elbani, Barbetti, ci ha inoltre detto che "non bisogna fare sciacallaggio politico su temi importanti come la salute ma è invece necessario stare vicini alle istituzioni e fare da stimolo affinché possano migliorare le loro azioni per garantire maggiore sicurezza ai cittadini".

In merito poi alla fake news citata da Barbetti nel suo post di Facebook, lui stesso ci ha spiegato che era diretta al fatto che "sia proprio Landi a rappresentare la Lega all'isola d'Elba".

Infine nei giorni scorsi abbiamo pubblicato un articolo sulla situazione dell'ospedale elbano in merito al batterio New Delhi per dare alcune informazioni (leggi qui l'articolo).

Nel frattempo però arriva dalla sede livornese della Lega arriva solidarietà al responsabile elbano, per "un attacco del tutto personale" giudicato incomprensibile. "Il tutto - si legge nella nota della Lega di Livorno - nel contesto di uno scritto in cui Barbetti aveva deciso di esprimere la sua posizione rispetto agli interventi della Lega riguardo presunte infezioni ospedaliere derivanti dalla presenza batterio c.d. 'New Delhi'". 

"Ci sia permesso di esprimere profondo dispiacere per questo episodio - commentano dalla Lega di Livorno - e ci meravigliano i toni di Barbetti che potevano essere invece rivolti ai disastri della sinistra".

Tuttavia da questa vicenda emerge chiaramente come sia urgente che venga al più presto eletto il nuovo presidente della conferenza sulla sanità dei sindaci elbani, non ancora eletto dopo le elezioni amministrative della scorsa primavera, anche se come ha ricordato Barbetti, la legge prevede che nel periodo di passaggio sia il sindaco del Comune con più residenti a fare il presidente pro tempore (in questo caso il sindaco di Portoferraio) in attesa di una nuova elezione.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it