Indietro

Una bibita in cambio di un bicchiere di cicche

Foto di repertorio

L'iniziativa all'isola d'Elba è stata lanciata dal bar ristorante "Pino solitario" sulla spiaggia di Fetovaia. Un esempio contagioso

CAMPO NELL'ELBA — Un bicchiere di mozziconi di sigarette raccolte sulla spiaggia in cambio di un bicchiere di birra o di una bibita analcolica. Questa l'iniziativa lanciata e pubblicata anche sui social dal bar ristorante Pino solitario sulla spiaggia di Fetovaia, nel Comune di Campo nell'Elba. Un modo diverso per sensibilizzare sul problema dei rifiuti e dell'inquinamento sulle spiagge, ma anche un impegno che mette in gioco anche gli organizzatori, dato che proprio i mozziconi di sigaretta sono tra i rifiuti più frequenti e a più alto tasso di inquinamento, tanto che possono impiegare anche 12 anni per decomporsi. Inoltre i mozziconi spesso finiscono nei mari, danneggiando l'ecosistema. All'iniziativa ha poi aderito anche il bar La Vela di Marina di Campo.

In realtà si tratta di una iniziativa che sta coinvolgendo numerose spiagge alcune delle quali anche nella zona della Val di Cornia (leggi qui l'articolo).

Nel frattempo tutti i Comuni dell'isola d'Elba, se pur con tempi di applicazione diversi, hanno approvato regole "plastic free" per ridurre la plastica monouso (leggi gli articoli correlati qua sotto) mentre in Toscana recentemente è stata approvata una legge contro la plastica monouso sulle spiagge e nei parchi (leggi qui l'articolo), sulla quale però dovranno essere i Comuni a vigilare.

Durante l'estate 2019 è inoltre stato riattivato il progetto Plastic  radar di Greenpeace per segnalare la presenza di plastica in mare via WhatsApp (leggi qui l'articolo).

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it