Indietro

Taglio ai fondi per le rette dell'asilo

Non arriverà la seconda tranche di finanziamenti per le rette dell'asilo Battaglini, genitori sul piede di guerra dopo l'arrivo delle cartelle

CAMPO NELL'ELBA — Il finanziamento regionale per l'acquisto dei posti bambino nelle scuole d'infanzia non è stato rinnovato nella stessa misura accordata l'anno scorso, è questa la ragione per l'arrivo delle cartelle di pagamento delle rette alle famiglie campesi.

Il caso si è palesato negli ultimi giorni quando diversi genitori che hanno iscritto i propri figli all'asilo Battaglini di Marina di Campo si sono visti arrivare la richiesta di pagamento per le rette sostenute dalla scuola nell'anno scolastico in corso.

Un fulmine a ciel sereno per diverse famiglie che facevano affidamento sul contributo regionale che l'anno scorso permise, ai genitori in graduatoria, di vedere coperto l'intero ammontare della retta scolastica dovuta alla scuola d'infanzia.

Per capire la ragione della svolta occorre fare un passo indietro di un anno. Per l'anno scolastico 2015 - 2016 il Comune fece richiesta di adesione al bando regionale, che aderiva ad un finanziamento europeo, per la copertura della spesa relativa all'acquisto dei posti bambino nella struttura convenzionata, in questo caso, l'asilo d'infanzia Battaglini.

Il Comune rappresentò una spesa di poco più di 50mila euro e la Regione accordò un primo finanziamento di circa 25mila euro capace quindi di coprire circa il 50% del fabbisogno delle famiglie campesi ammesse in graduatoria. Nei mesi successivi la Regione operò una ricognizione dei finanziamenti revocati alle altre amministrazioni comunali: i casi in cui le domande erano giunte incomplete o i finanziamenti non potevano essere erogati, per esempio.

Questo tesoretto venne redistribuito e al Comune di Campo nell'Elba venne quindi concesso un secondo finanziamento di pari importo al primo capace quindi di coprire per intero la domanda delle famiglie. Chi era in graduatoria si trovò quindi con la retta interamente coperta dal contributo regionale.

E' questo il passaggio che quest'anno non avverrà: a fronte dei 52.600 euro chiesti dal Comune per l'anno scolastico 2016 - 2017 la Regione ha concesso un unico finanziamento di 25.500 euro capace quindi di coprire circa la metà della richiesta. In questi giorni agli uffici comunali è arrivata la conferma che il secondo finanziamento concesso l'anno scorso, quest'anno non verrà replicato.

Ad ognuna delle 14 domande verrà quindi assegnato lo stesso ammontare, capace di coprire percentuali diverse a seconda della retta maturata e che varia da famiglia a famiglia in base al tipo di copertura scelta nell'accordo stipulato dalla scuola. Tale graduatoria non varia in base all'Isee, criterio che è invece usato per i Buoni Scuola destinati alle scuole primarie.

Da quanto si apprende la direzione dell'asilo Battaglini si è resa disponibile a una rateizzazione delle cartelle per venire incontro ai bisogni delle famiglie di fronte a questa spesa imprevista. 

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it