Indietro

Il drone in azione per cercare Italia

Ecco come funziona il drone della cooperativa Dieciremi che in questi giorni è impiegato per le ricerche della donna scomparsa da Sant'Ilario

CAMPO NELL'ELBA — Vigila dall'alto sulle squadre che metro dopo metro scandagliano la campagna, riprende le operazioni per fornire dettagli importanti che a volte fanno la differenza. Non è la prima volta che il drone viene usato per la ricerca di persone scomparse ma mai come questa volta il suo uso è integrato nelle strategie dei soccorritori.

La Società Cooperativa Dieciremi di Rio Marina è arrivata a Sant'Ilario già dal primo giorno per aiutare nelle ricerche di Italia Nelli e, se pure finora queste si sono rivelate senza esito positivo, l'apporto dell'occhio meccanico dal cielo è stato fondamentale per mappare, rivedere e scandagliare le zone più impervie che difficilmente possono essere raggiunte dalle squadre a piedi.

Nel video, realizzato in collaborazione con la protezione civile, si vede il funzionamento dell'apparecchio e il tipo di immagini che trasmette dall'alto visualizzate sui monitor a terra. Una doppia visualizzazione, sia normale che termica, per rilevare ciò che a occhio nudo non è possibile e per dare una speranza in più alla famiglia Nelli.

Fotogallery

Videogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it