Indietro

Coltivava marijuana nel Bed & breakfast, arrestato

La marijuana sequestrata

Un trentunenne, di origini milanesi ma residente all'Elba, è stato arrestato e si trova ai domiciliari. Dovrà rispondere del reato di spaccio di droga

CAMPO NELL'ELBA — Un' altra attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti  condotta dagli uomini del Nucleo operativo della Compagnia carabinieri di Portoferraio in collaborazione con i colleghi della Stazione Carabinieri “Parco” si è svolta nel comune di Campo nell’Elba. 

Dopo l’arresto del pizzaiolo di origini napoletane ad opera della locale Stazione carabinieri, avvenuta nei giorni scorsi, questa volta un giovane imprenditore di origini milanesi, è stato sorpreso dai carabinieri, dopo che aveva iniziato a estrarre marijuana dal suo raccolto e aveva messo le piante di canapa a essiccare dentro casa.

Un vero e proprio laboratorio, seppur contenuto, come spiegano dal Comando carabinieri, quello scoperto dagli investigatori in una struttura ricettiva di Campo nell’Elba, dove l'uomo ha anche la sua abitazione. Oltre a 10 grammi di hashish e ad alcune piante di canapa ancora in fase di crescita, che prendevano luce da lampade collocate ad hoc, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato circa 3 chili e mezzo di marijuana, in parte già essiccata e pronta per essere utilizzata. 

O.F.M., queste le iniziali del 31enne residente sull’Elba, è stato così arrestato e dovrà rispondere del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il provvedimento è stato convalidato dal Gip del Tribunale di Livorno, che ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Campo nell’Elba e la permanenza in casa durante l’orario notturno.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it