Indietro

Avvertiti dei forti boati all'isola d'Elba

Foto di repertorio

Le segnalazioni sono arrivate questa mattina ma non risultano registrati terremoti connessi secondo l'Istituto geofisico toscano e l'Ingv

CAMPO NELL'ELBA — Questa mattina intorno alle ore 11 alcuni cittadini dell'isola d'Elba sui social, in particolare sul gruppo Facebook "Sei dell'Elba se", hanno segnalato di aver avvertito dei forti boati, temendo che si trattasse di scosse di terremoto.

In particolare le segnalazioni provengono dall'Elba ovest e dalla zona di Campo nell'Elba.

Nel frattempo il Centro operativo intercomunale dell'Elba ovest rassicura sul fatto che in base ai dati dell'Istituto geofisico toscano non si sarebbe trattato di scosse di terremoto ma di rumori di origine antropica, cioè prodotti dall'uomo.

Anche sul sito web inmeteo.net sono apparse rassicurazioni sull'origine dei boati che non risulterebbero scosse di terremoto associabili a queste segnalazioni, in base ai dati diffusi dall’Ingv (Istituto di geofisica e vulcanologia).

L'ipotesi pubblicata sull'articolo di inmeteo.it parla di aerei che potrebbero aver superato il rumore della barriera del suono o di esercitazioni nel mare antistante l'Elba come possibili cause dei boati avvertiti e, aggiungiamo, come cause già riscontrare in passato.

Tuttavia però alle ore 10,16, secondo il dati pubblicati sul sito dell'Ingv, a Vibo Valentia, sulla costa della Calabria sono state registrate scosse di terremoto di magnitudo ML 3.3 ad una profondità di 48 chilometri.

Non è però la prima volta che all'isola d'Elba vengono avvertiti forti boati che poi hanno trovato una spiegazione.

Notizia in aggiornamento

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it