Indietro

Turismo e sviluppo, accordo Mps e albergatori

Una vera e propria opportunità per il settore turistico-alberghiero. Da Banca Mps anche un plafond da 15mln di euro per i balneari

PORTOFERRAIO — Banca Monte dei Paschi di Siena e Associazione Albergatori Isola d’Elba rafforzano il loro legame storico con l'intento di rivitalizzare l'economia dell'intero territorio e sostenere gli investimenti. La banca senese, infatti, il Consorzio di Garanzia Fidi Albergatori hanno rinnovato la convenzione per facilitare l’accesso al credito e favorire la concessione di finanziamenti agli associati, promuovendo nuove soluzioni per il settore turistico-alberghiero.

L’accordo è stato presentato oggi presso l’Hotel Hermitage di Portoferraio alla presenza di Maurizio Bai, responsabile Area Territoriale Toscana di Banca Mps, Leo Lucisano, direttore Territoriale Mercato Livorno di Banca Mps, Emilio Massimo De Ferrari, presidente Associazione Albergatori Isola d’Elba, e Mauro Solari, presidente Consorzio Garanzia Fidi Albergatori Isola d’Elba.

"La Banca vuole sostenere chi investe nelle proprie strutture, migliorando l’offerta ricettiva, creando posti di lavoro e contribuendo quindi alla ricchezza e allo sviluppo dell’Isola. - ha commentato Maurizio Bai, responsabile Area Territoriale Toscana di Banca Mps - Il turismo ha un peso rilevante per l’intera economia della nostra Regione ed è un settore trainante che va sostenuto e finanziato. Proprio per questo motivo, oltre a rinnovare l’accordo con gli albergatori, abbiamo recentemente creato un plafond ad hoc di 15 milioni di euro che affianca gli imprenditori balneari per investire nei propri stabilimenti. Il ruolo primario delle banche è proprio quello di fare credito e Banca Mps conferma con un’ampia gamma di strumenti la propria vicinanza ai territori e alle imprese per affiancare chi investe e crea valore".

Come ha aggiunto Emilio Massimo De Ferrari, questa iniziativa rappresenta un'opportunità per il settore che, con circa 200 aziende alberghiere dell'Associazione Albergatori, sul fronte turismo è riuscito a mantenere numeri positivi negli ultimi 4 anni, consolidando anche il mercato straniero.

Nel dettaglio, l’accordo con il Consorzio di Garanzia Fidi Albergatori prevede un importo massimo di affidamento complessivo di breve e medio/lungo termine concedibile al singolo associato di 400mila euro.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it