Indietro

Raccolta rifiuti, un vademecum per i turisti

La copertina del vademecum di ESA

Sarà distribuito da ESA in due lingue attraverso le agenzie e le attività turistiche informative e messo a disposizione delle attività ricettive

PORTOFERRAIO — Per incrementare le buone pratiche nella gestione dei rifiuti, ESA Spa presenta nuove iniziative volte a facilitare la partecipazione dei nostri ospiti al tema delle raccolte differenziate.

L’Isola d’Elba sta attuando, in accordo e in collaborazione con gli imprenditori del settore turistico, una grande rivoluzione nel mondo dei servizi: la raccolta domiciliare dei rifiuti prodotti dalle attività commerciali, dalla ristorazione, dai pubblici esercizi, dagli alberghi e residence, dagli appartamenti per vacanze e seconde case.

La sensibilità che il mondo dell’imprenditoria turistica e commerciale ha dimostrato di avere, sta consentendo all’Isola d’Elba di migliorare il proprio aspetto, offrendo sempre più agli ospiti, l’immagine di un’isola unica per bellezze naturalistiche, paesaggi, oasi di macchia mediterranea e mare color smeraldo.

Una parte importante è rappresentata dalle raccolte dei rifiuti, sull’isola la percentuale di differenziazione dei rifiuti in molti comuni supera la soglia di virtuosismo prevista dalla Regione Toscana che è fissata al 65%, arrivando fino al 70%.

"Per migliorare ancora la qualità dei servizi che l’Isola propone - scrivono da Esa -  abbiamo pensato di mettere a disposizione dei nostri ospiti, ma fruibile da tutti, un vademecum che informa in lingua italiana e in lingua inglese cosa facciamo all’Elba con i rifiuti e come li raccogliamo, fornendo le indicazioni essenziali per avere aiuto durante i periodi di vacanza trascorsi sull’isola.

Migliorato anche il rifiutario, l’abbecedario che ci dice dove e come conferire le cose di cui vogliamo ogni giorno disfarci, proposto nella nuova versione in lingua inglese e in lingua tedesca.

Il vademecum e i rifiutari saranno distribuiti in versione cartacea alle agenzie, alle attività turistiche informative e sono a disposizione di tutti coloro che nella loro accoglienza vogliono informare i propri ospiti sui servizi presenti all’Isola D’Elba.

Il materiale informativo è naturalmente a disposizione di tutti nella versione pdf scaricabile dal sito: www.raccoltadifferenziataisoladelba.it e a breve sarà presente anche sulla pagina Facebook dell’azienda".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it